estreet music jewels

Programmato il

Martedì14:0015:00

Verrà musica d'oltremanica e d'oltreoceano ma anche qualcosa di nostrano, con un occhio di riguardo agli anni 70 e a gruppi o interpreti meno noti, ma non per questo di minor valore.

Verrà musica d’oltremanica e d’oltreoceano ma anche qualcosa di nostrano, con un occhio di riguardo agli anni 70 e a gruppi o interpreti meno noti, ma non per questo di minor valore.


Leggi

estreet music jewels squadra

La mia passione nasce quando, sin dall'infanzia, ascoltavo seduto su una cassa di legno i primi gruppi beat, che facevano le prove nelle cantine o nei garage della provincia di Mantova o di Reggio Emilia, questo perché mio padre li accompagnava in giro a suonare nelle balere, non in veste di produttore, ma semplicemente perché per il suo lavoro era proprietario di una station wagon (allora si diceva familiare), dove era possibile caricare la scarna strumentazione dell'epoca. Poi col tempo la passione si è trasformata in fissazione tanto da trasformarsi nel mio lavoro. Nel 1986 nell'angusto locale di via Torre 4 a Gonzaga, nasce E street records dove rimango per 5 anni prima di trasferirmi nei più spaziosi locali di via Principe Santo, 5. Negli anni '80 collaboro all'organizzazione degli spettacoli musicali della festa più famosa di Suzzara, curo l'allestimento di una mostra sulle copertine più significative della storia del rock a Cadelbosco di Sotto (RE), assieme a un gruppo di appassionati pubblichiamo la fanzine “She's the one”; da fine anni '80 in poi partecipo come espositore a parecchie mostre del disco in tutta Italia: Bologna, Torino, Genova, Firenze, Modena, Verona, ecc. Ho collaborato in passato con RadioBase e con la biblioteca di Pegognaga per un corso sulla musica rock in 8 incontri; ne ho tenuto uno anche per la biblioteca di Gazzuolo.


[non ci sono stazioni radio in archivio]