CannotBelieve

Programmato il

Mercoledì14:0015:00
Sabato08:0009:00

Taggato come
Un’esplorazione musicale trasversale, svincolata dal genere musicale allo scopo di riportare l’attenzione al linguaggio universale che sempre stato la musica. Brani selezionati per particolarità e atipicità strutturali, produzioni creative e/o avanguardiste, neoclassiche, alle volte chiamate rock, altre folk, hip hop, cantautorato, industrial, e più ne avrò trovato grufolando nella mia discoteca più ne porgerò all’ascolto.
Talvolta saranno opere di artisti misconosciuti, altre solamente frammenti rimasti intrappolati nell’orbita del disco di un autore famosissimo che pareva essere conosciuto soltanto per mezzo della title track o singolo per cosi dire RADIOFONICO, di quel suo disco di planetario successo. Per chiarirci, in un disco c’è tanto altro…

Un’esplorazione musicale trasversale, svincolata dal genere musicale allo scopo di riportare l’attenzione al linguaggio universale che sempre stato la musica. Brani selezionati per particolarità e atipicità strutturali, produzioni creative e/o avanguardiste, neoclassiche, alle volte chiamate rock, altre folk, hip hop, cantautorato, industrial, e più ne avrò trovato grufolando nella mia discoteca più ne porgerò all’ascolto.
Talvolta saranno opere di artisti misconosciuti, altre solamente frammenti rimasti intrappolati nell’orbita del disco di un autore famosissimo che pareva essere conosciuto soltanto per mezzo della title track o singolo per cosi dire RADIOFONICO, di quel suo disco di planetario successo. Per chiarirci, in un disco c’è tanto altro…


Leggi

Episodi precedenti


CannotBelieve squadra

Mi chiamo Marcello Evangelisti, ho 48 anni e sono figlio della provincia ravennate. Ho aguzzato gli orecchi alla musica sin da bambino quando mi trovai a domandarmi semmai un giorno sarebbe stato possibile finissero tutte le combinazioni utili e/o inutili tra le note che mi sono da sempre sembrate poche in quanto, a mio dire, solo sette. Ho iniziato come tutti penso, ammazzandomi di radio e registrando audiocassette in compilation dai titoli improbabili finendo a spacciare audiocassette a prezzi calmierati. Poi è arrivata la prima esperienza da conduttore radiofonico nel 1996 presso Radio Incontro 99mhz che è durata un paio di anni. Li mi sono dato la possibilità di muovere i primi passi come autore della parte letteraria e cantante autodidatta. In seguito l’esigenza di approfondire le tecniche vocali e lo studio fonatorio, tuttora seppur saltuariamente seguo quella strada di mera passione. Nel corso degli anni mi è capitato di organizzare concorsi per band emergenti, programmare attività in centri culturali, ed ho raccolto fondi per allestire una sala incisioni nella frazione dove tuttora vivo e lavoro. Tuttora rappresento un’associazione culturale che opera nell’ambito teatrale denominata Rumours.


[non ci sono stazioni radio in archivio]